Fissato il prezzo di riferimento delle patate in conto deposito

fonte: www.assopa.com

Seduta di Borsa con tutte le tensioni del caso, che ha visto una analisi più puntuale delle previsioni produttive che, purtroppo, si assestano attorno ai valori medi più bassi delle annate peggiori.

Rispetto alla seduta precedente e già riportata nelle notizie di questo sito, nulla di nuovo e dopo diverse possibili proposte e possibili soluzioni le parti hanno trovato l'accordo per definire l'apertura del ritiro in Conto Deposito fissandone il prezzo di riferimento a 30 centesimi di euro al kg.

Molta dialettica fra le parti rappresentate, con due schieramenti ben definiti e solo qualche timido approccio alla condivisione di pareri e azioni della controparte. Alla fine a prevalere è stata la bontà di quanto previsto nel contratto quadro che punta sulla opportunità di aprire il conto deposito, ovvero permettere di ritirare il prodotto, già sotto vincolo contrattuale attraverso una apposita impegnativa, avendone garantito un prezzo minimo. La decisione della Commissione è parzialmente in deroga a quanto previsto. Resta chiaro che chi volesse vendere prodotto al momento della scavatura ha come riferimento un prezzo importante.

Alta fine soddisfazione da entrambe le parti per l'inizio di una campagna di raccolta che vede con positività il mercato futuro.


RESTANO INVARIATE LE QUOTAZIONI DEL PRODOTTO CONFEZIONATO:
----------------------
Prezzo della Patata comune :
confezioni da 1,50 - 2,00 e 2,50 Kg, prezzo di 75 €cent/kg

i prezzi si intendono f.co arrivo sovraimballo incluso.
----------------------

IN ALLEGATO IL COMUNICATO STAMPA DEL CEPA RELATIVO ALLA RIUNIONE DI BORSA PATATE ODIERNA CHE TROVATE CLICCANDO SUI

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca qui per leggere l'informativa. Chiudi